Menu Principale

SABATO 10 FEBBRAIO 2024,ORE 19,30 COMPAGNIA: 'A RIMPATRIATA DE' PAZZE" di CAPRECANO e FUSARA di BARONISSI (SA) - DOMENICA 11 FEBBRAIO 2024, ORE 19,30 COMPAGNIA TEATRALE: "I MATT'...ATTTORI" di BENEVENTO

SABATO 10 FEBBRAIO 2024, ORE 19,30 – ex scuole elementari Preturo di Montoro (AV), Via Sottana, 1 - “XXVI Festival Regionale del Teatro Amatoriale Città di Montoro”- La Compagnia Teatrale “ ’A Rimpatriata de’ pazze" della Parrocchia di Caprecano e Fusara,del Comune di Baronissi (SA), magistralmente diretta dal parroco Don Salvatore Di Mauro, presenterà  lo spettacolo brillante  in tre atti unici: - “ ‘O Schiattamuort" (Un matrimonio a rischio in una famiglia un pochettino tetra); - "Sasà e tre palle" (Un intervento chirurgico, una madre troppo apprensiva e un'infermiera ‘nu pucurill ignorante); - "C'è posta per te Tator" (Quattro anziani si incontrano dopo circa 60 anni grazie alla trasmissione televisiva  “C'è posta per te”). DOMENICA 11 FEBBRAIO 2024, ORE 19,30 – ex scuole elementari Preturo di Montoro (AV), Via Sottana, 1 - “XXVI Festival Regionale del Teatro Amatoriale Città di Montoro” La Compagnia Teatrale “ I MATT’… ATTTORI” di Benevento presenterà la commedia in due atti: “ METTITEVE A FFA L’AMMORE CU MME!”. E’ una commedia scritta nel 1880 da Eduardo Scarpetta (1853-1925), portata sulla scena anche dal grande Totò agli esordi della sua carriera. Don Gennaro, vedovo benestante, ma ancora arzillo è innamorato della cameriera Rosa, la quale però non si concede perché vuole a tutti i costi prima farsi sposare. Don Gennaro ha in casa una figlia e una nipote non proprio giovanissime ed è impaziente di maritarle, prima di potersi poi dedicare alla sua amata Rosa. Il promesso sposo di Emilia (la nipote) è Felice Sciosciammocca, impacciato e dalla parlata tutta particolare, il quale è però innamorato di Giulietta (la figlia) ed è pure da lei corrisposto. La ragazza è invece promessa ad Alberto innamorato e corrisposto da Emilia. All’insaputa del povero Don Gennaro si sviluppa una serie di equivoci in un crescendo di comicità esilarante. La commedia, nell’allestimento di Lodovico Guerriero, mette in rilievo la comicità del testo accentuando le caratterizzazioni dei personaggi, creando scene molto esilaranti che incrementano la vis comica della trama, mantenendo l’intreccio delle azioni svolte fino ad un apice che sfiora l’assurdo e che, come sempre nelle commedie del drammaturgo napoletano, si scioglie in un liberatorio e gioioso lieto fine. Siete tutti invitati a partecipare a due serate di grande allegria e di sicuro divertimento.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 

Compagnie Teatrali